Borghi e Castelli di Piemonte e Liguria in Moto Deutsch
Sei qui: homepage News Presentazione alla BIT
PDF  Stampa  E-mail  Martedì 09 Marzo 2010 10:13

DepliantVenerdì 19 febbraio è stato presentato con grande successo, presso lo stand della Regione Liguria alla Borsa internazionale del turismo di Milano, il nuovo catalogo Borghi e castelli di Piemonte e Liguria in moto. Le prime 100 copie dell'anteprima sono andate a ruba. Il volume è una vera e propria guida, un prodotto turistico nuovo, incentrato sulla passione per le due ruote, la vita all'aria aperta e la scoperta della cultura e delle bellezze storiche.

Il progetto acquisisce ulteriore rilevanza per la presenza del charter ferroviario Autozug, che conclude le sue corse settimanali ad Alessandria, a due passi dalla Liguria, con un carico di motociclisti del nord Europa. La sinergia con il mercato mittleeuropeo è accentuata dalla collaborazione con la rivista tedesca Motorrad Action Team, che ha inviato i suoi esperti in Italia per individuare gli itinerari più interessanti sotto il profilo delle caratteristiche tecniche.

 Il team degli enti che hanno collaborato comprende tutto l'arco della regione Liguria, oltre agli Atl di Asti, Alessandria e delle Langhe e Roero, lasciando intatta quella continuità territoriale che è alla base di una proposta turistica in tutto e per tutto condivisa.

 Dalla Riviera dei fiori al Golfo dei Poeti, dalla Langhe ai confini con Lombardia ed Emilia – Romagna, sono 24 gli itinerari pensati per portare i motociclisti alla scoperta dei borghi e dei castelli più affascinanti. Che si percorrano strade tortuose, che si arrampicano sulle alture liguri a picco sul mare, o che si guidi sull'asfalto piemontese, dolcemente adagiato sulle distese collinari e sui tratti pianeggianti padani, le sensazioni non cambiano: il piacere di guida si unisce all'emozione di raggiungere la prossima meta, dove l'ospitalità degli operatori turistici vi farà sentire a vostro agio. E ci sono percorsi per tutti i gusti. Lunghi e filanti, per chi predilige la guida alle visite prolungate dei borghi, ma anche itinerari più brevi, che lasciano spazio al godimento di panorami mozzafiato o della gastronomia locale, da gustare con vista su castelli medioevali e fortificazioni risorgimentali.

Al dépliant presentato a Milano è allegata una grande ma maneggevole cartina sulla quale sono tracciati i 24 percorsi descritti all'interno del volume, più molti altri itinerari individuati dagli esperti di Motorrad.

Per andare incontro alle esigenze del mercato turistico, sempre più orientato verso il web e le nuove tecnologie, inoltre sarà possibile scaricare le tracce Gps e i road book dal sito www.motorbikeinitaly.it, per guidare con la certezza di non sbagliare mai una svolta.